Mototurismo Blog

Viaggi in moto, motovacanze, itinerari in Italia ed Europa


Yamaha TDM850, la moto dei nostri viaggi

Yamaha TDM 850, la motocicletta dei nostri viaggi in Italia ed in Europa

Yamaha TDM850, la moto dei nostri viaggi. Yamaha TDM 850, la motocicletta dei nostri viaggi in Italia ed in Europa

Il TDM 850 della Yamaha appartiene a quella ristretta categoria di moto "intelligenti", che fanno dell'equilibrio il proprio punto di forza.
Inoltre che fosse una moto riuscita risulta evidente dal numero di proprietari incontrati nei nostri viaggi, soddisfatti del loro mezzo.

Il TDM è infatti una moto che nel corso degli anni è stata continuamente affinata e migliorata, senza stravolgere il valido progetto iniziale.

E' una moto facile da guidare e sincera nel comportamento.
Anche chi proviene dall'enduro troverà rincuorante il manubrio largo e la maneggevolezza di questa stradale unita a una buona dotazione di cavalleria pronta anche a bassi regimi.

Yamaha TDM850, la moto dei nostri viaggi. Yamaha TDM 850, la motocicletta dei nostri viaggi in Italia ed in Europa

L'impostazione di guida è a metà tra il turistico e lo sportivo; si trova facilmente la posizione ideale anche se la protezione aerodinamica del cupolino è perfezionabile acquistando un cupolino "maggiorato", soprattutto in funzione dei trasferimenti autostradali.



Yamaha TDM850, la moto dei nostri viaggi. Yamaha TDM 850, la motocicletta dei nostri viaggi in Italia ed in Europa

Per il resto la moto è quasi perfetta: leggera, potente, ben frenata, con frizione e cambio precisi, stabile ma non rigidissima.
Per chi non fa della piega al limite il proprio credo, ma ama viaggiare in souplesse e di tanto in tanto aprire il gas per qualche tirata, il TDM è una moto indovinata.